Sfilata 2011

Sabato il secondo Premio alla Creatività a Sarzana

Sarzana - La moda come forma di espressione intima e di forte inclinazione all'estro. La moda come occasione e opportunità per dare sfogo alla creatività che, solo dopo essere stata “educata” ed indirizzata a muoversi con strumenti idonei riesce ad esprimere al meglio le proprie caratteristiche. 

E' questo il senso del 2° "Premio alla Creatività", l'iniziativa che si svolgerà sabato 16 luglio alle ore 21,30 in piazza Matteotti a Sarzana, patrocinata dal Comune di Sarzana- Assessorato al Commercio, promossa dallo Studio Fashion di Mario Plazzotta con l'organizzazione e la regia dell'agenzia Al.So.Eventi di Sonia Paoli. 

Un vero e proprio 'festival della moda' (alla luce del successo archiviato nella prima edizione), in cui saranno proposti in apertura una ventina di abiti realizzati da Chiara Plazzotta che ha giocato con gli stili e i dettagli che hanno caratterizzato le varie epoche, per presentare al pubblico creazioni originalissime. Le modelle professioniste di Al.So.Eventi proporranno poi in passerella circa 50 capi frutto della creatività dei 20 allievi stilisti della scuola Studio Fashion ispirandosi al tema de "La memoria storica nel costume e nella moda". 

I presenti potranno dunque ammirare lavori sartoriali unici che coniugheranno estro e cultura con riproposizioni di abiti ispirati ai costumi dall'Antica Grecia fino ai giorni nostri passando per il Medioevo, il Rinascimento e l'euforia degli anni Sessanta. La serata, condotta da Claudio Sottili, sarà intervallata dalle esibizioni delle allieve del Centro Studio Danza di Sarzana. "Il messaggio che vogliamo lanciare con questa iniziativa _ spiega Mario Plazzotta sarto, stilista e insegnante _ è che è possibile trovare un equilibrio e la gioia di lavorare tirando fuori la propria creatività intrinseca. In un momento ancora molto improntato al consumismo ma dove mancano le risorse economiche, dar voce alle proprie capacità artigianali può sicuramente essere uno strumento cui ricorrere per compensare la nostra voglia di appagamento".

"Ciò che sarà presentato _ aggiunge Sonia Paoli titolare di Al.So.Eventi _ non sarà una semplice sfilata ma uno spettacolo d'arte completo e complesso, finalizzato a emozionare evitando i consueti cliché che caratterizzano le passerelle di moda". L'ingresso è libero.

Martedì 12 luglio 2011 alle 11:11:14

SettimoLink